La memoria dell’internamento • di Giorgio Rochat

23 Apr 2020 - Inquadramento storico

La memoria dell’internamento • di Giorgio Rochat

Una tra le pagine meno conosciute della guerra e della resistenza italiana è la deportazione dei 650.000 militari catturati dalle forze tedesche all’indomani dell’8 settembre 1943, la loro dura prigionia nei Lager nazisti con la qualifica di “internati militari” e il rifiuto che in grande maggioranza seppero opporre all’arruolamento negli eserciti nazifascisti o alla semplice adesione alla repubblica di Salò, che pure garantiva la fine del lavoro forzato e della disperata fame dei Lager.

Vedi pdf completo